« Tutti i testi
Download

Feste popolari in Italia

Durante l’anno, da Nord a Sud Italia, si festeggiano numerose feste popolari che spesso hanno origini antichissime. Molte feste, infatti, nascono come riti celebrati in onore delle divinità pagane per chiedere il loro sostegno e aiuto riguardo, ad esempio, ai raccolti agricoli, ai viaggi in mare o alla fertilità.

Con il cristianesimo gli dèi furono sostituiti dai santi e infatti oggi molte feste popolari sono legate al nome di un santo, oppure vengono chiamate sagre quando sono legate al cibo.

Le feste e le sagre durano diversi giorni e tutto il quartiere si riempie di vita con bancarelle che vendono di tutto, giostre per i bambini, spettacoli di musica e danza. Nel pomeriggio i devoti partecipano alle processioni in onore del santo per poi passeggiare tra i banchetti, i bambini mangiano le caramelle e giocano. La sera si assiste agli spettacoli, si canta e si balla.

00:00
02:26
Press Enter or Space to show volume slider.
-
100%
+
Alessandronuovo
italiano
Adriananuovo
italiano

Hai capito il testo?

Esercizio di comprensione del testo:

Domanda 1:
Dove si festeggiano le feste popolari?
a In tutta Italia
b Non al Centro Italia
c A Nord Italia
d A Sud Italia
Domanda 2:
Le feste popolari:
a Hanno origini cristiane
b Sono cattoliche
c Sono pagane
d Hanno origini pagane
Domanda 3:
Come sono cambiate le feste popolari?
a I santi sono stato sostituiti dagli dèi
b Gli dèi sono stati sostituiti dai santi
c Non si fanno più i riti
d Si fanno le processioni
Domanda 4:
Come si chiamano le feste legate al cibo?
a Feste legate al cibo
b Feste agricole
c Sagre
d Feste popolari
Domanda 5:
Cosa sono le processioni?
a Un rito pagano
b Una cerimonia cattolica
c Un dolce tipico
d Spettacoli pomeridiani
Domanda 6:
6 Cosa si fa durante la sera?
a Si passeggia tra le bancarelle
b Si assiste agli spettacoli
c Si gioca
d Si partecipa alle processioni
Rispondi a tutte le domande sul testo:
Hai risposto 0 su 6 domande.